PROGETTO ZEROSLOT

ATTIVO

DAL MESE DI GIUGNO 2016

Con il Progetto ZEROSLOT il Consorzio Servizi Sociali mette a disposizione un nuovo servizio per le problematiche legate al G.A.P. (Gioco d'Azzardo Patologico).

Il Gioco d'Azzardo Patologico (GAP) è stato riconosciuto ufficialmente come patologia nel 1980 dall’Associazione degli Psichiatri Americani; ed è stato classificato nel DSM IV come "disturbo del controllo degli impulsi non classificati altrove". Il DSM IV ha definito il GAP come un "comportamento persistente, ricorrente e maladattivo di gioco che comprende gli aspetti della vita personale, familiare e lavorativa del soggetto". Il GAP può essere definito una "dipendenza senza sostanza" che in alcuni casi si accompagna all'uso di sostanze stupefacenti e/o di alcool (S. Blum), a problemi della sfera emotiva-affettiva-sessuale o a disturbi da deficit dell'attenzione con iperattività. Inoltre i giocatori possono essere a rischio di sviluppare condizioni mediche generali correlate allo stress come: ipertensione, ulcera peptica ed emicrania.

 

 

Vai alla SEZIONE dedicata al progetto

 
 

Progetti Internazionali

Equal AL&AT express

Contigo Perù

Age in Tandem

Servizi Sociali

 

Cooperazione Internazionale

Integrazione Socio Sanitaria

- Non autosufficienza
- Gruppi H
- U.V.H.
- U.V.G.