PDF Stampa E-mail

Il giovane voleva i soldi per le slot machine. Fermato dai carabinieri ora è in una comunità

Siracusa. Le slot machine erano la sua ossessione. Così forte da indurlo a picchiare la madre per farla prostituire e ottenere così i soldi necessari da spendere alle macchinette. Un quindicenne di Siracusa è stato fermato dai carabinieri con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e tentativo di estorsione. Il ragazzino, dopo un provvedimento della procura dei minori di Catania, è stato portato in una comunità leggi tutto

 
 

Tutto cominciò così