CONCORSI PUBBLICI ED ESAMI

 

Ai sensi dell'articolo 35 del Decreto Legislativo 30 marzo 2001, n. 165, le procedure di reclutamento nelle pubbliche amministrazioni si conformano ai seguenti principi:

a) adeguata pubblicità della selezione e modalità di svolgimento che garantiscana l'imparzialità e assicurino economicità e celerità di espletamento, ricorrendo, ove è opportuno, all'ausilio di sistemi automatizzati, diretti anche a realizzare forme di preselezione;

b) adozione di meccanismi oggettivi e trasparenti, idonei a verificare il possesso dei requisiti attitudinali e professionali richiesti in relazione alla posizione da ricoprire;

c) rispetto delle pari opportunità tra lavoratrici e lavoratori;

d) decentramento delle procedure di reclutamento;

e) composizione delle commissioni esclusivamente con esperti di provata competenza nelle materie di concorso, scelti tra funzionari delle amministrazioni, docenti ed estranei alle medesime, che non siano componenti dell'organo di direzione politica dell'amministrazione, che non ricoprano cariche politiche e che non siano rappresentanti sindacali o designati dalle confederazioni ed organizzazioni sindacali o dalle associazioni professionali.




CONCORSO PER "DIRETTORE DEL CONSORZIO SERVIZI SOCIALI" - PUBBLICAZIONE DELLA GRADUATORIA DEFINITIVA

05 marzo 2019 - Con Determinazione del Direttore n. 7 del 5 marzo 2019 è stata approvata la graduatoria definitiva del concorso pubblico per titoli ed esami per  "Direttore del Consorzio Servizi Sociali" indetto in esecuzione della determinazione n. 25 del 20/11/2018.


GRADUATORIA DEFINITIVA

 

PUBBLICAZIONE DELLE CONVOCAZIONI DEI CONCORRENTI AMMESSI ALLA PROVA ORALE

In applicazione di quanto stabilito a pagina 12 del BANDO DI CONCORSO si provvede alla pubblicazione delle convocazioni dei concorrenti che avendo superato le prove scritte del concorso pubblico per "Direttore del Consorzio Servizi Sociali" sono convocati per le prove orali in data 27.02.2019 presso la sede del Consorzio Servizi Sociali ad Ovada, in via XXV aprile n. 22.


ELENCO DEGLI AMMESSI ALLA PROVA ORALE

 

AVVISO IN MERITO AL CONCORSO PUBBLICO PER "Direttore del Consorzio Servizi Sociali"

Con il presente AVVISO, si rende noto che, in applicazione di quanto previsto nel bando di concorso ed in considerazione del numero dei candidati ammessi alla procedura (inferiore a 20), non si procederà allo svolgimento della prova preselettiva fissata per il giorno 30 gennaio 2019.

Dalle risultanze agli atti emerge che:

N. 7 candidati hanno presentato domanda di partecipazione entro il termine stabilito nel bando di concorso.

Dei 7 candidati: 4 sono risultati ammessi, 2 ammessi con riserva ed 1 escluso.


LUOGO

DI NASCITA

ANNO

DI NASCITA

1 B. C. ROMA 1974 AMMISSIONE CON RISERVA
2 D. S. NOVARA 1970 AMMISSIONE
3 G. C. CIVITAVECCHIA 1968 ESCLUSIONE
4 G. S. MILANO 1964 AMMISSIONE
5 M. M. BERGAMO 1970 AMMISSIONE CON RISERVA
6 Z. M. T. TORTONA 1971 AMMISSIONE
7 Z. G. ALESSANDRIA 1973 AMMISSIONE

I 6 Candidati ammessi sono pertanto invitati a presentarsi direttamente il giorno 13.02.2019 per lo svolgimento delle prove scritte secondo le modalità previste nel bando di concorso.

 

 

CONCORSO PUBBLICO PER "Direttore del Consorzio Servizi Sociali"

Il Direttore, in esecuzione della propria determinazione n. 25 del 20/11/2018, rende noto che è indetto presso il Consorzio Servizi Sociali un concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto, a tempo indeterminato e a tempo pieno, di "Direttore dell'Ente" – Categoria Dirigenti - C.C.N.L. di riferimento: Area funzioni locali ex Area II - personale dirigente del comparto delle regioni e delle autonomie locali;


BANDO DI CONCORSO

SCHEMA DOMANDA

Ai fini della decorrenza dei termini si comunica che l'estratto del Bando è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 97 del 07.12.2018.

 

 

AREA F.A.Q. (Frequently Asked Questions)

1) Domanda: Con riferimento al punto 9 dei requisiti di ammissione previsti nel bando di concorso, si chiede di voler precisare cosa si debba intendere per "attività di direzione in Enti o strutture pubbliche". In particolare si chiede di precisare se l’esperienza richiesta sia riferita esclusivamente al possesso della qualifica dirigenziale ovvero anche al possesso della qualifica non dirigenziale, come ad esempio nel caso di funzionari direttivi.

Risposta: Con riferimento al punto 9 dei requisiti di ammissione al concorso è necessario premettere che la formulazione letterale in detti termini (attività di direzione in Enti o strutture pubbliche) discende direttamente dall’articolo 33 della L.R. 1/2004.

Sul punto specifico, si ritiene opportuno evidenziare che l’uso delle preposizione “in” da parte del Legislatore Regionale porti questa Amministrazione da una parte a legare il possesso del requisito previsto nel bando di concorso all’effettivo esercizio dell’attività richiesta sulla base di una formale assegnazione da parte dell’Ente di appartenenza e dall’altra ad elidere il nesso esistente tra il possesso formale della qualifica dirigenziale e la possibilità di partecipare al concorso. Medesime considerazioni possono essere fatte anche nel caso dei funzionari direttivi. Differente sarebbe stato il caso in cui il requisito richiesto fosse stato formulato con il seguente tenore letterale: attività di direzione di Enti o strutture pubbliche.

In realtà quindi, per soddisfare il requisito richiesto, è necessaria la formale attribuzione di un incarico per lo svolgimento di un’attività di direzione in Enti o strutture pubbliche, che per il caso degli appartenenti alla categoria D del sistema di classificazione previsto all’articolo 3 del C.C.N.L. del personale non dirigente del comparto Regioni e Autonomie Locali del 31 marzo 1999 e ss.mm.ii. (tra cui i funzionari direttivi) è astrattamente configurabile in applicazione dell’articolo 8, comma 1, lettera A) del medesimo C.C.N.L.

Si ritiene pertanto che qualora l’Ente di riferimento abbia istituito al suo interno una posizione di lavoro, con assunzione diretta di elevata responsabilità di prodotto e di risultato comportante lo svolgimento di funzioni di direzione di unità organizzative di particolare complessità, ad esempio responsabile di un settore o di un servizio, caratterizzate da elevato grado di autonomia gestionale e organizzativa, anche l’appartenente alla categoria D sopra richiamata, titolare del relativo incarico di posizione organizzativa possa documentare il possesso del requisito di cui al punto 9.

Tale possibilità trova peraltro conferma anche nel più recente articolo 13, comma 1, lettera A) del C.C.N.L. relativo al personale del comparto funzioni locali del 21 maggio 2018, che nella sostanza per quanto di interesse ricalca la disciplina già prevista all’articolo 8 del C.C.N.L. del personale non dirigente del comparto Regioni e Autonomie Locali del 31 marzo 1999.


2) Domanda: Premesso che tra i documenti da allegare alla domanda, così come richiesti alla pagina 9 del bando di concorso, è prevista a pena di esclusione, la necessaria presentazione della documentazione comprovante il possesso dell’esperienza di servizio richiamata al punto 9 dei requisiti di ammissione, si chiede di voler precisare quale tipo di documentazione è necessario allegare alla domanda.

Risposta: È sufficiente produrre un’attestazione da parte degli Enti o degli altri soggetti citati nell’articolo 33 della L.R. 1/2004 attestante l’esperienza di servizio richiesta. Nel caso di attività di direzione in Enti o strutture pubbliche è necessario che dall’attestazione risulti in modo esplicito quanto precisato alla F.A.Q. n. 1 della presente area.

 

 

 

Eventuali domande devono essere indirizzate al seguente indirizzo di posta elettronica: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

CONCORSO PER "ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO" - PUBBLICAZIONE DELLA GRADUATORIA DEFINITIVA

31 ottobre 2018 - Con Determinazione del Direttore n. 24 del 30 ottobre 2018 è stata approvata la graduatoria definitiva del concorso pubblico per esami per  "Istruttore Amministrativo" indetto in esecuzione della determinazione n. 16 del 08/08/2018.


GRADUATORIA DEFINITIVA

 
«InizioPrec.12345Succ.Fine»

Pagina 1 di 5
 
Area Amministrativa